Keith Haring

Keith Haring
Keith Haring (1958-90) fu uno dei più rinomati giovani artisti, filmmakers, performers e musicisti che ha lavorato nell’ambito della cultura street art degli anni ‘80. Ispirato dai graffitari la cui firma ricopriva le macchine della periferia della città, Haring iniziò a disegnare con del gesso bianco su carta nera usata per coprire cartelloni pubblicitari inutilizzati. Haring non fu solo abile a raggiungere un vasto e diverso pubblico con i suoi disegni nelle metropolitane, ma, eventualmente, come diceva egli stesso, la metropolitana divenne un “laboratorio” per lavorare alle sue idee. Agli inizi del 1980, Haring iniziò ad esporre in gallerie e musei in tutto il mondo, ma continuò comunque a partecipare a progetti in pubblico, incluse campagne per l’alfabetizzazione e la lotta all’AIDS.